Management System  |  Testing  |  Inspection  |  Certification

 

 

Your qualities are your assets.

We can certify them.

Market Access

La globalizzazione sta modificando rapidamente il settore manifatturiero e lo scenario competitivo nel quale le imprese sono sempre più frequentemente chiamate a operare, è toccato da cambiamenti pervasivi e di struttura che richiedono grandi capacità di adattamento.

Uno degli Asset fondamentali per la ripresa economica è rappresentato dall’accesso ai mercati internazionali.

I costruttori di macchinari, apparecchi elettrici e impianti devono conoscere approfonditamente le regole dell’esportazione, con particolare riferimento alle norme tecniche, alle leggi e alle certificazioni richieste nei vari Paesi; tuttavia le difficoltà linguistiche, la disomogeneità e la complessità normativa e la scarsa disponibilità di informazioni e assistenza adeguata, rappresentano ad oggi i maggiori ostacoli al decollo di tale processo.

Gli esperti di MTIC Group mettono al servizio delle aziende una profonda conoscenza dei requisiti e delle normative applicabili in ciascun mercato di riferimento affinché si possano adottare azioni preventive e correttive e apportare eventuali miglioramenti ai prodotti da immettere nei mercati esteri fin dalle fasi iniziali del loro ciclo di vita.

EAC | Area Euroasiatica

La Dichiarazione di Conformità EAC e il Certificato di Conformità EAC rappresentano la novità nell’ambito delle certificazioni per l’esportazione dei prodotti verso la comunità euroasiatica, quale conseguenza della nuova riforma sui Regolamenti Tecnici applicabili nei più svariati settori.

L’Italia è il secondo partner commerciale della Russia in Europa, dopo la Germania e il quarto a livello mondiale (fonte Eurostat).

La percezione del “Made in Italy” presso il pubblico russo è legata prevalentemente al settore agroalimentare, alla moda, al design e alle nostre eccellenze in altri campi – macchinari, tecnologia, beni industriali intermedi – che riguardano circa il 50% delle nostre esportazioni nella Federazione Russa.

MTIC Group è in grado di fornire informazioni ed assistenza per l’ottenimento della certificazione TR CU valida per la libera circolazione delle merci nell’unione doganale fra Russia, Bielorussia e Kazakistan. Altri paesi sono in procinto di aderire a questa unione.

Che cosa è la certificazione TR CU?

Il certificato TR CU indica che i prodotti importati sono conformi alle norme di qualità e sicurezza dell’unione doganale. Questa certificazione può riguardare sia una singola spedizione per partite di merce, sia una serie produttiva, o l’invio continuo nel corso di 1-3-5 anni.

  • TR CU 004/2011 “Sulla sicurezza delle apparecchiature a bassa tensione” (in vigore dal 15/2/2013);
  • TR CU 010/2011 “Sulla sicurezza delle macchine e delle attrezzature” (in vigore dal 15/2/2013);
  • TR CU 011/2011 “Sulla sicurezza degli ascensori” (in vigore dal 15/2/2013);
  • TR CU “Sulla sicurezza delle attrezzature utilizzate negli ambienti a rischio di esplosione” (in vigore dal 15/2/2013);
  • TR CU 016/2011 “Sulla sicurezza delle macchine a gas combustibile” (in vigore dal 15/2/2013);
  • TR CU 020/2011 “Compatibilità elettromagnetica dell’hardware”;
  • TR CU 032/2013 “Sicurezza delle apparecchiature a pressione“ (in vigore dal 1/2/2014).

NR-12 | Brasile

I fabbricanti di macchinari e impianti industriali che vogliono esportare i loro prodotti in Brasile devono affrontare problematiche di compliance agli standard di regolamentazione brasiliani e in particolare con il NR-12: Equipment and Machinery.

Si tratta di uno strumento giuridico rilasciato dal Ministero del Lavoro e dell’Occupazione del Brasile che regola e fornisce indicazioni sulle procedure obbligatorie relative alla sicurezza e alla salute del lavoro definendo i requisiti minimi per la prevenzione degli infortuni derivanti dall’utilizzo di macchinari e impianti industriali durante tutto il loro ciclo di vita, dalla progettazione alla rottamazione. Il Regolamento NR-12 si basa sul principio del fail-safe e pertanto richiede che un sistema vada in uno stato di sicurezza quando avviene un guasto di un componente correlato alla sicurezza.

La verifica di Conformità della macchina prima della messa in servizio in Brasile avviene sotto la responsabilità di una figura tecnica professionale iscritta al Consiglio Regionale di Ingegneria, Agricoltura e Agronomia brasiliano (CREA) che ispeziona l’attrezzatura rilasciando e registrando l’Annotazione di Responsabilità Tecnica (ART).

EMS BRASILE di MTIC Group è un servizio modulare volontario strutturato a fasi che nasce per accompagnare i fabbricanti di macchine e impianti nel complesso iter di certificazione dei loro prodotti destinati al mercato brasiliano.

UL, AINSI & IEEE | USA

Il Nord America rappresenta un mercato di riferimento importante per i fabbricanti europei e, in particolare, italiani.

La base giuridica di riferimento per la sicurezza del macchinario e degli apparati elettrici negli ambienti di lavoro è costituita a livello federale dai regolamenti OSHA (Occupational Safety and Health – es. 29 CFR 1910 Subpart O Machinery and Machine guarding e Subpart S Electrical). I codici OSHA, oltre a essere di natura legale, contengono rilevanti requisiti tecnici e definiscono quali siano gli standard di riferimento, detti consensus standards.

  • Electrical Safety: La sicurezza elettrica è considerata di primaria importanza. Il riferimento cardine in ambito elettrico è il National Electrical Code (N.E.C.), il quale prescrive che i materiali elettrici siano approved. Ciò implica, in generale, l’intervento di un ente di terza parte accreditato negli USA dall’OSHA (NRTL). Gli standard di prodotto per quadri, equipaggiamenti elettrici delle macchine apparecchi di bassa e media tensione sono ULANSI e IEEE.
  • Machine Safety: Pur non esistendo un ordinamento di prodotto simile alla Direttiva Macchine, a partire dal 29 CFR 1910 Subpart O, si applicano i consensus standards (es. ANSI e ASME). Il processo di armonizzazione normativa in questo ambito è ormai a uno stadio avanzato, per cui l’applicazione delle norme ISO, opportunamente integrate dai consensus standards costituisce una base solida per la conformità.

EMS USA di MTIC Group è un servizio modulare volontario strutturato a fasi che nasce per accompagnare i fabbricanti di macchine e impianti nel complesso iter di certificazione dei loro prodotti destinati al mercato del Nord America.

SASO | Arabia Saudita

La conoscenza dei requisiti tecnici per una corretta analisi dei rischi è essenziale per realizzare prodotti conformi alle disposizioni vigenti nei mercati di destinazione. Nello specifico, tutti i prodotti con destinazione Arabia Saudita, per essere sdoganati, devono essere registrati e accompagnati da un certificato di conformità SASO.

La certificazione SASO regolamenta tutte le categorie di prodotto ad eccezione di: dispositivi medicali, medicinali, alimentari e forniture militari.

MTIC Group offre un servizio volontario di valutazione, strutturato a fasi che nasce per accompagnare i fabbricanti nel complesso iter di certificazione dei loro prodotti destinati al mercato dell’Arabia Saudita.

 

INITIAL ASSESSMENT

Verifica on-site del prodotto; caratterizzazione del prodotto; verifica della documentazione (documentazione tecnica, data sheet, manuale d’uso, schemi elettrici, sistema pneumatico, ecc.).

RISK ASSESSMENT

Identificazione delle normative tecniche applicabili; redazione della relazione di analisi dei rischi / gap analysis; condivisione dei suoi contenuti.

FOLLOW-UP

Controllo e verifica delle eventuali modifiche apportate al prodotto dal cliente; verifica delle modifiche alla documentazione tecnica.

LABORATORY TEST

Esecuzione in laboratorio qualificato di eventuali prove di tipo per la verifica di conformità agli standard arabi applicabili (es. sicurezza elettrica, compatibilità elettromagnetica, ecc.).

FINAL REPORT & SASO INSPECTION SUPPORT

Rilascio del report di fine attività; istruzione della pratica di certificazione, pre-shipment inspection e gestione dei rapporti con il business partner per il rilascio del certificato SASO.

G-Mark | Paesi del Golfo

A partire dal il 1° luglio 2016 tutti i prodotti elettrici a bassa tensione che vengono esportati nel mercato degli Stati del Golfo (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar) devono avere la certificazione G-Mark.

Il G-Mark è regolato dal Regolamento Tecnico del Golfo per Apparecchi e Apparecchiature Elettriche a bassa tensione (BD-142004-01), che suddivide i prodotti elettrici a bassa tensione in due elenchi: Lista 1 e Lista 2.

Prodotti Regolati Lista 1: Autodichiarazione di verifica della conformità

I fabbricanti dei prodotti appartenenti alla Lista 1 dovranno obbligatoriamente avere implementato al proprio interno un sistema di gestione – generalmente un sistema di controllo qualità relativo ai processi e alle procedure di produzione, per garantire che i prodotti vengano fabbricati e assemblati in modo controllato effettuando test durante la produzione, e che la produzione finale risponda ai livelli di qualità e sicurezza previsti in fase di progettazione tecnica del prodotto.
Con un sistema di gestione di questo tipo e il prodotto conforme ai requisiti previsti, il fabbricante dovrà redigere una Dichiarazione di Conformità e potrà apporre il G-Mark sui propri prodotti.

Prodotti Regolati Lista 2: Verifica da parte di un Organismo Notificato (NB)

Tutti i fabbricanti dei prodotti appartenenti alla Lista 2 dovranno necessariamente affidarsi ad un Organismo, che dovrà esaminare le specifiche tecniche del prodotto e verificare che siano stati rispettati i requisiti del Gulf Technical Regulation applicabile.
L’Organismo procederà alla verifica documentale di conformità del prodotto e accerterà che il fabbricante abbia implementato al suo interno un sistema di controllo, per rilasciare alla fine una relazione di valutazione ed il Gulf Type Examination Certificate.

La maggior parte dei prodotti appartenenti alla Lista 2 rientrano nello scopo della norma IEC 60335-1 (Elettrodomestici) e relative parti applicabili, come ad esempio:

  • Ventilatori elettrici
  • Frigoriferi/congelatori
  • Lavatrici/asciugatrici
  • Mixer elettrici/centrifughe per alimenti
  • Tostapane
  • Asciugamani elettrici/asciucapelli elettrici
  • Apparecchi elettrici per il riscaldamento
  • Forni a microonde
  • Fornelli/forni/griglie
  • Scaldabagno
  • Ferri da stiro
  • Condizionatori
  • Spine/prese
  • E altri prodotti…

MTIC Group vi può supportare per l’intero iter certificativo: dalle attività di test, con gli accreditamenti necessari per i paesi del Golfo, fino al supporto per l’ottenimento del G-Mark.

Servizi Correlati | Certificazione

Personale

Prodotto Volontario

Direttive e Regolamenti EU

Settoriale

 

Servizio offerto da:

TÜV InterCert Srl, clicca qui e vai alla pagina.